ZUCCHINA LUNGA SICILIANA

La zucchina siciliana ha una forma leggermente allungata (piriforme) e si presenta esternamente di colore verde pallido. All'interno invece risulta quasi bianca e con una parte spugnosa ricca di semini (a seconda della dimensione). Essa è forse tra le tipologie più delicate in commercio, quindi necessita di essere conservata rigorosamente in frigo o con il picciolo estremo immerso in una bacinella d'acqua se consumata in giornata (secondo le antiche tradizioni). 

La si prepara accompagnata da patate, cipolle, pomodori e altri tipi di ortaggi, ma si presta anche per realizzare creme o sughi per condire paste corte. 

Vediamo come pulire questo meraviglioso ortaggio. 

  1. Lavate la zucchina sotto l'acqua corrente strofinando bene con le dita per eliminare i residui di terra e polvere; 

  2. Spuntate le parti estreme e pelate la buccia con un pelapatate quasi come se voleste raschiarla; 

  3. Dividetela semplicemente a metà se i semini interni non sono in quantità eccessiva e tagliatela a rondelle o a dadini in base alla vostra preparazione.

  4. Oppure dividetela a metà e quindi ciascuna metà a sua volta suddivisa a metà ma per la sua lunghezza qualora voleste eliminare i semi interni; 

  5. Potrete eliminare i semini interni scavando la polpa spugnosa qualora essa ne sia troppo ricca. In questo caso non potreste più tagliarla a rondelle ma a mezze lune o a bastoncini o dadini secondo la vostra preparazione. 

Si consiglia una buona ricetta alla siciliana in brodo. Per maggiori informazioni http://cucinare-facile.webnode.it/news/zucchine-lunghe-in-brodo-al-profumo-di-rosmarino/

Buon Appetito dalla cucina di Federica!