FORCELLE CON CALAMARI IN CREMA DI PATATE

Amici ed amiche, oggi dalla cucina si sente un profumino niente male. Quel buon sapore di mare che sprigionano gli anelli di calamaro cotti in un appetitoso e davvero stuzzicante sughetto, perfetto da servire in tavola per i vostri ospiti e veramente facile da realizzare. Un primo piatto da fare espressamente per una cena o un pranzo veloci in grado di garantire un pasto sano e genuino! Il formato di pasta che ho scelto ha la capacità di assorbire i condimenti, specialmente quelli come questo, ma ovviamente andranno bene anche le orecchiette, i paccheri o qualsiasi tipo di pasta voi desideriate. Basta avere pochi ingredienti e un'unica padella dove cucinerete questo sugo di calamari così invitante che vi leccherete i baffi! Parola mia!

Ingredienti per 4 persone

  • 280 gr. di forcelle o altra pasta a vostro piacimento 

  • 1 Kg. di calamari freschi già tagliati ad anelli  

  • 3 patate medie 

  • 200 gr. di pomodori freschi ciliegino

  • 50 gr. di passata di pomodoro 

  • 50 gr. di vino bianco

  • 2 cipolline fresche 

  • 1 ciuffetto di prezzemolo 

  • 1 spicchio d'aglio 

  • olio evo 

  • sale e peperoncino fresco

Procedimento: Incominciate a preparare la vostra crema di patate con calamari, lavando e sbucciando le patate e tagliandole a tocchettini molto piccoli per agevolarne la cottura. Fatele dorare in una capiente padella antiaderente con una cipollina fresca e qualche cucchiaio di acqua a fiamma dolce, salate e chiudete con un coperchio in vetro. 

Lasciatele cuocere fin quando non saranno belle morbide (se fosse necessario, aggiungete qualche altro mestolo di acqua). Versatele quindi in un contenitore per frullarle con il frullatore ad immersione e riducetele totalmente in crema. Tenete da parte. 

Nella stessa padella dove avete cotto le patate, fate dorare l'aglio e la cipollina fresca con un filo d'olio. Dopo qualche minuto, aggiungete i calamari insieme ai tentacoli (già tagliati e puliti dal vostro pescivendolo di fiducia) e cuocete ad alta fiamma per appena 1' in modo che la carne dei calamari non si indurisca troppo. A questo punto sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare per un paio di minuti. Unite quindi i pomodorini tagliati a metà e la passata di pomodoro. Salate e aromatizzate con peperoncino fresco. Lasciate in cottura a fuoco basso per 5-6 minuti. Aggiungete quindi la purea di patate e mantecate delicatamente per non sfaldare il pesce. 

Intanto tuffate le forcelle in abbondante acqua salata e scolatele al dente (tenendo da parte un pò di acqua di cottura). Versatele direttamente nel tegame col sugo e versate un cucchiaio di acqua di cottura alla volta secondo il bisogno e mescolate spesso fino ad amalgamare il tutto. 

Nel frattempo tritate grossolanamente il prezzemolo e a cottura ultimata spolverizzatelo sulle forcelle. Servite caldissimo.

E voilà...le vostre forcelle con calamari in crema di patate sono pronti! 

Buon Appetito dalla Cucina di Federica! 

*E' possibile conservare il sugo di calamari per 1-2 giorni al massimo, tenendolo in un recipiente di vetro e coprendo con pellicola trasparente. Se preferite potete prepararlo in anticipo e poi cuocere la pasta il giorno dopo. Si sconsiglia la congelazione.