ROSTI DI CAVOLFIORE CON SALAME E ORIGANO

28.11.2015 18:02

Cari amici ed amiche, oggi vi propongo una ricetta assolutamente nuova e a mio avviso facile e versatile: il rosti di cavolfiore! Mi trovavo intenta a cucinare il cavolfiore con l'idea di realizzare le famose polpette di cui mio marito va ghiotto (e non solo lui in effetti!), quando con mia immensa sorpresa mi accorgo di aver finito le uova e di non avere quindi l'ingrediente essenziale per realizzarle! Ormai lo avevo cucinato al vapore..Potevo certo consumarlo anche così, ma mi son detta: devo sperimentare qualcosa di nuovo che possa essere privo di uova ma al contempo comunque consistente...e dopo varie ricerche - stavo quasi per perdere le speranze - mi sono imbattuta in una ricetta del blog "Erbe in cucina", che mi ha salvata dal consumare un cavolfiore tristemente lesso! Cosa sono i rosti vi chiederete?!!! E me lo sono chiesta anch'io...Non si finisce mai di imparare! Si tratta di preparazioni della cucina svizzera a base di verdure grattugiate o trite, che vengono pressate e cucinate solitamente in padella (ma anche in forno) quasi come fossero delle frittate. Questa ricetta prevede un rosti di cavolfiore, ma potrete realizzarlo anche con altri ortaggi, ad esempio le patate, le carote...Io vi confesso che preparandolo ero un po' incredula e quasi convinta che sarei rimasta a bocca asciutta. Dopo aver apportato qualche lieve modifica alla ricetta originale però, con mio gran stupore, ne è venuta fuori una sorta di pizza da leccarsi i baffi! Vi invito a provarla e vi sfido a dirmi il contrario!!!!! 

Ingredienti per la base del rosti

  • 1 cavolfiore medio 

  • 120 gr. di farina tipo 00 

  • 30 gr. di grana grattugiato 

  • 1 pizzico di noce moscata 

  • sale

Ingredienti per il condimento del rosti

  • 5 fette sottili di salame (io ho scelto il Milano) 

  • qualche fetta di formaggio svizzero (quello con i buchi per intenderci) 

  • 2-3 olive nere 

  • 3 cucchiai di salsa di pomodoro ciliegino (biologico)

  • abbondante origano 

  • 1 cucchiaio di olio

Procedimento: Lavate e mondate il cavolfiore, staccando tutte le cimette ed eliminando le foglie e la pellicina esterna di cui è rivestito ciascun gambo (per maggiori informazioni sulla pulizia dei cavolfiori, vi rimando al seguente link http://cucinare-facile.webnode.it/pulizia-ortaggi/cavolfiori/ ). Lavate le cimette sotto l'acqua corrente e cuocetele al vapore. Io consiglio sempre questo tipo di cottura, se ne avete la facoltà, perchè mantiene integre tutte le proprietà benefiche dei cibi che cucinate, ma in alternativa potrete comunque lessarle in abbondante acqua salata. 

Scolate le cimette per bene della loro acqua residua e passatele nello schiacciapatate fino a ridurle in purea. Aggiungete la farina, il sale, il grana e la noce moscata e amalgamate omogeneamente. 

Disponete questo composto in una teglia antiaderente leggermente oliata o ricoperta di carta da forno e pressatelo con l'aiuto di una forchetta, livellando e facendolo aderire perfettamente alla forma della vostra teglia. Mettete in forno preriscaldato a 200°C per circa 20'. 

Distribuite quindi la salsa di pomodoro ciliegino e condite con le fette di salame, di formaggio, le olive denocciolate, l'origano e un filo di olio. Rimettete in forno abbassando la temperatura a 180°C per altri 10'. Servite caldo. 

E voilà....il vostro rosti di cavolfiore è pronto! 

Buon Appetito dalla Cucina di Federica!