INSALATA DI POLIPO FUNGHETTI E CARCIOFINI

20.01.2016 11:13

Dopo l'insalata di merluzzo e pompelmo (clicca qui per la ricetta http://cucinare-facile.webnode.it/news/insalata-fresca-di-merluzzo-e-pompelmo/ ), oggi voglio invogliarvi con un altro secondo piatto davvero invitante: l'insalata di polipo! Rispetto alla tradizionale ricetta, questa insalata si lascia gustare boccone dopo boccone, per quello che io definisco il perfetto assemblamento dei sapori: l'aggiunta di carciofini e funghetti sott'olio dal gusto corposo, qualche olivetta e una fresca misticanza, faranno di questo piatto un paradisiaco piacere per il palato! 

Ingredienti

  • 1 polipo (circa 500 gr.) 

  • 150 gr. di funghetti misti sott'olio 

  • 150 gr. di cuori di carciofini sott'olio 

  • 150 gr. di mais (1 barattolo da 150 gr.)

  • 2 coste di sedano 

  • 3 carote 

  • 1 ciuffetto abbondante di prezzemolo 

  • 1 cipolletta fresca

  • 1 spicchio d'aglio 

  • 5-6 olive verdi 

  • 5-6 olive nere 

  • qualche pomodorino Pachino 

  • 1 misticanza di insalata riccia, rughetta (rucola) e lattuga (il cuore)  

  • erbe aromatiche (semi di anice e semi di finocchio) q.b. 

  • 1 limone spremuto

  • olio evo 

  • sale e pepe

Procedimento: Iniziate cospargendo il vostro polpo fresco di sale grosso e successivamente lavandolo sotto l'acqua corrente fredda, per eliminare ogni residuo che possa essere rimasto all'interno del corpo. Per comodità, posso consigliare di acquistarlo anche surgelato e quindi già pulito. 

Fatelo cuocere in una capiente pentola di acqua bollente salata insieme ad uno spicchio d'aglio, ad una carota e ad una costa di sedano tagliati grossolanamente, avendo l’accortezza, prima di immergere il polipo, di "farlo spaventare" inzuppandolo velocemente per 4-5 volte affinché durante la cottura resti più tenero. Il cambiamento drastico di temperatura infatti, farà si che il collagene di cui è composto, si rompa a favore di una migliore consistenza al momento di gustarlo. Fate cucinare per circa 1 ora o comunque fino a quando non risulterà morbido trapassandolo con i rebbi di una forchetta. Appena sarà cotto, spegnete il fuoco, coprite la pentola con un coperchio e lasciate riposare per un’ora. 

Mentre lasciate riposare il polipo, preparate i restanti ingredienti per l'insalata: lavate bene qualche foglia di lattuga (il cuore mi raccomando), un po' di rucola e di insalata riccia. Asciugatele con la centrifuga per insalate e poi tamponate l'acqua ormai residua con della carta assorbente da cucina o con un canovaccio pulito e asciutto. E' molto importante questo procedimento, affinchè non vi siano tracce di acqua e quindi vi sia un perfetto accoglimento dei condimenti, soprattutto dell'olio. Tagliate tutte le insalatine a julienne e versatele in una comoda insalatiera.

Tagliate quindi i pomodorini a metà, dopo averli lavati ed asciugati, la cipolletta fresca a julienne e le carote tagliate a fiammifero. Sarebbe molto utile avere a disposizione l’apposita mandolina per tagliarle a fiammifero, ma si può fare anche a mano con il coltello. Versate nell'insalatiera insieme al sedano che avrete tagliato a rondelle, le olive, i funghetti e i carciofini sgocciolati e il mais anch'esso sgocciolato della sua acqua. 

Una volta che il polipo si sarà intepidito, scolatelo, tagliatelo a pezzi e unitelo al resto. 

A parte, create un intingolo con olio, limone, sale, pepe, prezzemolo fresco trito e le erbe aromatiche. Mescolate il tutto con una frusta in modo da ottenere una salsa che userete come condimento per l’insalata. Servite a ciascun commensale il polipo con la misticanza su una foglia grande di lattuga. E voilà...la vostra insalata di polipo con funghetti e carciofini è pronta! 

Buon Appetito dalla Cucina di Federica!