FUSI DI POLLO ALLA CACCIATORA AROMATIZZATI CON PATATE

06.02.2015 11:30

Carissimi amici ed amiche, non crederete mai come sia nata questa ricetta che oggi vi propongo! Ieri mattina, mi trovavo nella sala d'attesa di una caserma dei carabinieri...No, non pensate male! Ero lì per denunciare lo smarrimento di un documento, ma, mentre aspettavo, ho fatto conoscenza con un uomo che al telefono dava indicazioni alla figlia su come doveva cucinare il pollo...Così mi sono lanciata - incuriosita - su domande dettagliate! Ed ecco che, aggiungendo qualche mio tocco personale, ho deciso di preparare questo piatto davvero gustoso, economico e sostanzioso...Insomma, da leccarsi i baffi!!!!!! 

Ingredienti per 2-3 persone

  • 5 fusi di pollo 

  • 1 cipollotto bianco medio 

  • 250 gr. di pomodorini datterini o ciliegino 

  • 4-5 foglie di alloro 

  • trito di timo, salvia e rosmarino (q.b.)

  • vino rosso (q.b.) 

  • 20 gr. di capperi dissalati 

  • 5-6 olive verdi o nere 

  • gr. di patate 

  • 100 ml. di brodo vegetale

  • 2 cucchiai di olio evo 

  • sale e pepe nero macinato 

Procedimento: Spellate i fusi di pollo senza lavarli (contrariamente a quanto si crede, infatti, il pollo non va lavato. Molte casalinghe - compresa me, lo ammetto -hanno l’abitudine di lavare sotto l'acqua corrente il pollo prima di cucinarlo per motivi di igiene. Eppure la Food Standards Agency, ovvero l’ente britannico per la sicurezza alimentare, più volte ha ribadito l’idea che sciacquare la carne prima di cucinarla non serva ad eliminare i batteri, ma anzi, l'esatto contrario, può aumentare il rischio di infezioni). Quindi private i fusi di pollo della loro pelle e metteteli da parte. (fig. 1). 

Lavate e sbucciate le patate e lasciatele immerse in una ciotola con acqua fredda. Disponete nel frattempo su un' ampia padella antiaderente il cipollotto trito grossolanamente con l'olio e 1 cucchiaio di acqua e fate dorare per un paio di minuti a fuoco dolce. Aggiungete una metà dei pomodorini datterini ben lavati e spellati (la qualità datterini ha una buccia consistente, non serve sbollentarli ma basta tagliare un’estremità e poi con un coltellino tirare la buccia, si spelleranno facilmente). Spremeteli leggermente per eliminare i semini e tagliateli a metà insieme alle foglie di alloro, i capperi e le olive (fig. 2). 

Quindi, dopo aver fatto insaporire, disponete comodamente i fusi e sfumate con il vino rosso. Girateli di tanto in tanto per agevolare una breve rosolatura, unite le erbe aromatiche e dopo qualche minuto salate e pepate (fig. 3). 

Unite quindi le patate tagliate a tocchetti e il brodo caldo (fig. 4). 

Mescolate bene con garbo affinchè assorbano i sapori e chiudete con un coperchio di vetro, lasciando cuocere a fuoco lento per circa 30'. Aggiungete quindi i restanti pomodorini interi e aggiustate di sale. Richiudete il coperchio e lasciate cucinare per altri 15'. Servite ben caldo. 

E voilà...il pollo alla cacciatora aromatizzato è pronto!

Buon Appetito dalla cucina di Federica!