CROSTATA ALLA CREMA DI RICOTTA E CIOCCOLATO

09.02.2015 18:59

Care amiche ed amici, ecco un dolce che non può lasciarvi indifferenti. Oltre al fatto che è particolarmente goloso grazie ad un ripieno consistente e ricco, ciò che lo rende speciale è proprio la pasta base, per la cui ricetta devo ringraziare mia sorella Alessandra. Il suo contributo è stato fondamentale per la buona riuscita di questa crostata davvero unica! Come sapete, spesso mi capita di "ereditare" ricette familiari e collaudate da generazioni. Lo scorso mese ho condiviso con voi ad esempio quella per realizzare l'impasto di una pizza speciale con le patate offertami dalla mia cara mamma, così anche oggi voglio condividere questa che reputo davvero ottima e che non vi lascerà delusi!  

Ingredienti per la crostata

  • 400 gr. di farina 00 

  • 200 gr. di burro 

  • 100 gr. di zucchero 

  • 2 uova  

Ingredienti per la crema di ricotta

  • 450 gr. di ricotta fresca 

  • 80 gr. di zucchero semolato 

  • 1 uovo

  • la buccia di 2 limoni non trattati 

  • 30 gr. di gocce di cioccolato 

  • 30 gr. di scaglie di cioccolato fondente 

  • 30 gr. di uva sultanina o pinoli o mandorle tritate

  • 1pizzico di lievito (facoltativo) 

  • sale (q.b.)

Procedimento: Setacciate la farina e lavoratela con le mani insieme al burro freddo tagliato a tocchetti fino ad ottenere un composto sbriciolato. Aggiungete quindi uno alla volta le uova (fig. 1), 100 gr. di zucchero, la scorza di 1 limone grattugiato, un pizzico di lievito (facoltativo se preferite una crostata leggermente più morbida) e il sale. 

Amalgamate bene gli ingredienti fino a formare un panetto (fig. 2) che dovrete avvolgere in una pellicola e far riposare in frigo per 1 h. Nel frattempo lavorate la ricotta precedentemente passata a setaccio con lo zucchero restante (80 gr.), la scorza grattugiata di 1 limone (fig. 3), l'uovo e un pizzico di sale. 

Amalgamate bene e solo per ultimi, aggiungerete le scaglie di cioccolato grattugiato e le gocce (fig. 4 e 5), e l'uva sultanina precedentemente ammollata in acqua tiepida per 10' e successivamente strizzata bene. 

Tenete da parte 1/4 della pasta che riavvolgerete nella pellicola e che vi servirà per ritagliare le strisce della crostata, e stendete il resto con un mattarello su un piano di lavoro ben infarinato. Ricavatene un disco dello spessore di 1/2 cm (fig. 6) e disponetelo in uno stampo a cerniera del diametro di 24 cm foderato con carta da forno bagnata e ben strizzata. Per eseguire questa operazione vi consiglio di avvolgere la pasta intorno al mattarello e srotolarla direttamente dentro lo stampo (fig. 7). 

Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e versatevi il composto di ricotta che dstribuirete omogeneamente con una spatola. Stendete quindi la rimanente pasta, infarinandola leggermente. Ricavate con una rotella tante strisce larghe 1-1,5 cm (fig. 8) secondo le lunghezze previste. Disponetene metà sulla torta in modo parallelo tra loro fino a poggiare sui bordi dello stampo, mentre le restanti andranno sistemate perpendicolarmente alle prime, facendole passare una volta sopra e una volta sotto le strisce che incrociano. Piegate verso l'interno i bordi e, se è necessario tagliatene un po' via (fig. 9). 

Cuocete la crostata in forno preriscaldato a 180°C per 45'-50'. Sfornate e lasciate raffreddare completamente e decorate se vi piace con zucchero a velo (fig. 10). 

E voilà....

Buon Appetito dalla cucina di Federica!