BISCOTTI ALLA CANNELLA

30.03.2014 11:50

Carissimi amici ed amiche, ieri sera ho voluto sperimentare questa ricetta, anche se non avevo mai preparato in vita mia dei biscotti e temevo di non esserne in grado!!Ebbene, non solo sono riusciti perfettamente, ma ho voluto aggiungere alla ricetta una mia personale modifica, che ha dato ai biscotti un aroma molto speciale....la cannella!

Ingredienti

  • 200 gr. di farina 

  • 80 gr. di zucchero a velo 

  • 1 busta di vanillina 

  • 1 uovo 

  • 100 gr. di burro 

  • 1/2 bustina di lievito per dolci (o ammoniaca per dolci)*

  • 2 cucchiaini di cannella 

  • 1 pizzico di sale

Procedimento: Mescolate la farina con lo zucchero e la vanillina setacciati, aggiungete il sale, la cannella, l'uovo e il burro ammorbidito e, per ultimo, il lievito setacciato. Impastate rapidamente ed energicamente il composto con le mani, fino ad ottenere un impasto liscio (foto in basso). 

Lasciate riposare in frigo coperto da una pellicola per circa un paio d'ore. Quindi con il mattarello e il piano di lavoro ben infarinati, stendete metà dell'impasto in una sfoglia spessa 3mm. c.a, lasciando l'altra metà in frigo. 

Con i vari stampini ritagliate i biscotti (vedi foto in basso).

Disponeteli non troppo vicini sulla leccarda foderata di carta da forno. Vi consiglio di non ritagliare troppe formine, per evitare di farne in numero eccessivo rispetto allo spazio a disposizione sulla leccarda (foto in basso).

 

Cuocete a 180°C per 9'-10', ricordandovi che i tempi di cottura variano da forno a forno, quindi regolatevi sulla base di questi tempi. Ripetete l'operazione fino a quando non avrete terminato tutto il composto. 

Lasciate raffreddare e servite con una pioggia di zucchero a velo e cannella a piacere o con gocce di cioccolato quando sono ancora fumanti (come foto in basso). 

*Condivido con voi il consiglio ricevuto da mia zia Anna di utilizzare al posto del lievito l'ammoniaca per dolci o bicarbonato di ammonio (da non confondere con l'ammoniaca comunemente impiegata per le pulizie domestiche). E' un agente lievitante indicato proprio per la cottura di biscotti o crostate, perchè li rende più friabili e leggeri. Va unita all'impasto dopo essere stata sciolta in poco latte tiepido. Prestate però attenzione a non eccedere con le dosi, poichè, versata nel bicchiere, tende a far gonfiare il latte e a farlo strabordare. Quindi, onde evitare la mancata e completa evaporazione che il retrogusto sgradevole che potrebbe lasciare, ne basterà davvero poca! Infine, vi suggerisco di versare sopra questi biscotti anche del miele di acacia....Sono una prelibatezza!!!!!!!! Io ne ho realizzati alcuni doppi sia con  la marmellata di more che con il miele!!!!!

Buon Appetito dalla cucina di Federica!