MIGLIO

Il miglio, coltivato fin dalla preistoria, è un antico cereale originario dell'Asia centro-orientale e alimento coltivato anche dagli antichi egizi. In Europa invece, soppiantato presto dal riso e dal grano, ha finito per diventare un alimento per pollame ed uccelli da gabbia. Solo di recente ha riacquisito la sua importanza a tavola grazie anche alle sue interessanti proprietà nutrizionali. Scopriamo quali... 

Proprietà nutrizionali e benefiche

Per composizione è simile al frumento, ma a differenza di questo è privo di glutine, quindi è un ottimo alimento per i celiaci. Il suo chicco è ricco di amido, ma anche di minerali importanti come il ferro, il magnesio, il fosforo ed il silicio

E' ricchissimo inoltre di vitamine del gruppo A e del gruppo B, perciò un ottimo alleato per la nostra pelle, i nostri capelli e le unghie che ne traggono grande giovamento, divenendo più forti e resistenti. 

Il miglio, è importante sottolinearlo, così come anche gli altri cereali, non apporta tutti gli amminoacidi essenziali e va quindi sempre abbinato a legumi o a proteine di origine animale

Ricco di leticina, cioè una sostanza dalla capacità emulsionante in grado di pulire i vasi sanguigni, rimuovendo i grassi che vi accumulano. 

Essendo l'unico cereale alcalinizzante, è molto indicato nell’infanzia e per le donne in gravidanza, utile nel prevenire gli aborti spontanei. 

Di facile digestione, ottimo quindi per le persone che soffrono di acidità di stomaco. Utile anche in tutti i soggetti con problematiche legate alla milza ed al pancreas.

Il miglio è anche un ottimo energizzante e ricostituente naturale - utile cioè in caso di stress, stanchezza, convalescenza, e astenia. 

Usi in cucina

Il suo sapore dolce lo rende molto gradevole, è di facile preparazione, può essere consumato in abbinamento con i legumi per piatti unici e sani, oppure in forma di miglio soffiato, da usare nelle bevande calde, negli yogurt o nella frutta o semplicemente come preparato per la realizzazione di muesli

Esiste anche la farina di miglio con la quale creare dei dolci davvero sani e gustosi, come ad esempio muffin o biscotti. 

Non serve l' ammollo. Basta prepararlo nel modo corretto. Utile a chi non vuole, o per dieta o per patologia, rinunciare a piatti dove servono uova, poiché essendo ricco in amido è un ottimo addensante, lo si può utilizzare infatti per preparare polpette, crocchette, etc. 

Insomma...non vi resta che sperimentarlo e preparare qualche deliziosa ricetta

Buon Appetito dalla cucina di Federica!