MIELE

Lo sapevate che il miele - prodotto del tutto naturale - è un ottimo sostituto dello zucchero nei dolci? Pensate che negli impasti basterà il 20% in meno rispetto al dosaggio richiesto dalla ricetta per avere lo stesso grado di dolcezza. Ad esempio, 200 gr. di zucchero = 160 gr. di miele. Il vantaggio è enorme, infatti il miele non solo è meno calorico, ma è più ricco di proprietà benefiche. Sarebbe infatti errato concepire il miele solo come un dolcificante, essendo invece un alimento molto più nutriente ed energetico di quanto si creda. I suoi zuccheri vengono subito assorbiti, fornendo energia di pronto impiego. Inoltre è ricco di vitamine, minerali ed enzimi che favoriscono la digestione.

Esistono molte varietà di miele: 

  • Miele di acacia: sapore delicato, fine e vellutato. Le sue proprietà benefiche: lassativo, disintossicante del fegato, antinfiammatorio della gola e dell'apparato digerente e contro l'acidità di stomaco. 
  • Miele di arancio: aromatico, gradevolmente acidulo. Le sue proprietà benefiche: contro l'insonnia e l'eccitazione nervosa; antispasmodico e sedativo. 
  • Miele di castagno: intenso e con retrogusto lievemente amaro. Le sue proprietà benefiche: favorisce la circolazione sanguigna, antispasmodico e astringente.Disinfettante delle vie urinarie, è consigliato ai bambini e agli anziani. 
  • Miele di eucalipto: sapore caramellato. Le sue proprietà benefiche: antisettico delle vie respiratorie.
  • Miele millefiori: sapore delicato. Le sue proprietà benefiche: disintossicante del fegato. 
  • Miele di ginepro: aromatico, tipico delle essenze montane. Le sue proprietà benefiche: indicato nelle affezioni respiratorie. 
  • Miele di tiglio: sapore balsamico. Le sue proprietà benefiche: digestivo, sedativo dei dolori mestruali; contro l'insonnia.

* CURIOSITA': “Il miele è da sempre considerato un antibiotico naturale. Se associato alla cannella, può avere numerosi effetti benefici, utili per combattere, ad esempio: artrite, raffreddore e mal di gola. Ma cosa possiamo ricavare allora, se lo associassimo al potere antinfiammatorio della curcuma? (Per maggiori informazioni sulla curcuma e sui suoi sorprendenti effetti antitumorali, cliccate il seguente link http://cucinare-facile.webnode.it/info-alimenti/curcuma/ ). Questo miscuglio genera un potente antibiotico naturale che distrugge i batteri che causano le più comuni malattie e favorisce anche le difese naturali del nostro organismo,  senza alcun effetto negativo sulla microflora intestinale.Il consumo di curcuma e miele migliora significativamente la digestione.  Ai primi sintomi di mal di gola o malattie da raffreddamento, potreste decidere di preparare questo “miele d’oro”, che potrete conservare 3 giorni, il tempo necessario per veder sparire i sintomi del vostro malessere“.

La ricetta: 

  • 100 grammi di miele e 1 cucchiaio di curcuma in polvere. 

Mescolate bene i due ingredienti e conservateli in un barattolo.
Ai primi segni di raffreddamento, prendete: durante il 1° giorno mezzo cucchiaino della miscela ogni ora;
durante il 2° giorno ogni due ore ;durante il 3° la stessa dose, solo 3 volte al dìPotete aggiungere questa miscela in bevande calde.”