MELANZANE

La melanzana è un ortaggio tipicamente mediterraneo, in quanto prodotto ortofrutticolo che per crescere ed avere pieno sviluppo ha bisogno di un clima mite. La stagione che ha una proficua produzione di melanzane è quella estiva, e più precisamente nei mesi che vanno da giugno a settembre; agosto è invece il mese ottimale per la raccolta ed il consumo. Esistono diverse varietà di melanzane: bianche, viola, nere, ovali, striate, ecc. ma qualunque sia la varietà, prima di comprare una melanzana occorre controllare che la parte con il picciolo non sia secca e sia bene attaccata al frutto, che a sua volta non deve presentare ammaccature; la buccia deve essere ben tesa

Proprietà nutritive

Innanzitutto va detto che la melanzana contiene una sostanza tossica, la solanina, ed è questo il motivo per cui va sempre consumata cotta: l’alta temperatura riduce infatti la sua quantità. 
Poi è necessario specificare che la melanzana, di per sé, contiene poche calorie, circa 18 ogni cento grammi; il problema è la consistenza spugnosa, che fa sì che questo ortaggio assorba il condimento come pochi altri. Una melanzana fritta non è consigliabile per una dieta ipocalorica; una melanzana alla griglia è già preferibile, per quanto anche in questa preparazione venga trattata con olio. 
La buona quantità di fibre ne fa un ortaggio consigliato in caso di stipsi; le virtù depurative che le vengono attribuite vanno associate a una favorevole attività rispetto alla salute del fegato (aiuterebbe anche nella secrezione della bile), e alle capacità diuretiche dovute anche alla grande quantità d’acqua che contiene. 
La medicina popolare le riconosce anche attività antinfiammatorie; tradizionalmente, le foglie della pianta venivano usate, in preparazioni particolari, contro ascessi ed emorroidi. 
La buccia può essere consumata ed è una buona fonte di sostanze nutritive. Possiede inoltre una potente attività antiossidante, che consente di combattere i radicali liberi nel corpo, migliorando la salute del cervello e del cuore. I composti antiossidanti presenti in questo ortaggio infatti aiutano a prevenire lo stress ossidativo e a ridurre quindi il rischio di infarto e di malattie cardiovascolari. Nelle melanzane vi è anche un'alta concentrazione di Vitamine del gruppo B (B1, B3, B6) che svolgono un ruolo essenziale per la produzione di energia e di equilibrio ormonale.