FARRO

 

Il farro è stato per anni alla base dell'alimentazione degli antichi romani, veniva usato sia come merce di scambio ma soprattutto come simbolo in alcune cerimonie, ad esempio durante riti di matrimonio. Il farro, pianta erbacea della famiglia delle graminacee, adattatosi al clima europeo, viene oggi nuovamente consumato, dopo un periodo di disuso, specialmente grazie alla scoperta delle sue proprietà. 

Proprietà benefiche 

Si scopre che questo cereale in particolare, è ricco di fosforo, potassio e magnesio. Inoltre, è un concentrato di Vitamina A, B2 e B3. E' più digeribile del grano duro e del grano tenero. Nello specifico, bisogna sapere che è un ottimo alleato contro i problemi che possono colpire l'apparato digerente, come gastriti o tumori. Possiede proprietà lassative ed aiuta a prevenire tumori dell'apparato intestinale. Consigliabile anche nelle diete dimagranti, perchè ricco di fibre ma povero di grassi

 

Come consumare il farro

Si consiglia di associarlo ai legumi, come le lenticchie, ma è ottimo anche ad insalata al posto ad esempio del riso. Si possono preparare minestre, zuppe e sformati...Insomma ce n'è per tutti i gusti. 

Io per esempio oggi per pranzo l'ho preparato con la passata di pomodoro e qualche fetta di emmenthal per farla sciogliere poi in forno....Il risultato è sublime!!!!!Provare per credere.....